Commissioni

 

Francesca BERTOLINI Presidente
Angelo PERDONA' membro di maggioranza
Laura STOPPANI membro di maggioranza
Marta Maria PEDRINOLA membro di maggioranza
Mario GHIDINI membro di minoranza
Giuseppe GHITTI membro di minoranza

 

La commissione "Finanze" è stata istituita con deliberazione della Giunta comunale n. 142 del 23 giugno 2009.
 
 
Dal regolamento delle commissioni comunali
 
 
dall'ART.1
La commissione comunale "Finanze" è costituita da 6 componenti tra i quali l’Assessore di riferimento e 2 membri indicati dalle minoranze.
 
 
ART. 2
Le Commissioni hanno carattere consultivo e propositivo ed agiscono esclusivamente nell'ambito delle loro competenze, ad eccezione della Commissione “Cultura, Promozione Centro Civico Culturale e Politiche Giovanili” che ha anche il compito di promuovere ed organizzare iniziative nell’ambito del Centro Civico Culturale, supportando l’Assessore o il Consigliere che la presiede.
Alle Commissioni è affidato il compito di effettuare proposte alla Giunta ed al Consiglio Comunale.
Le Commissioni durano in carica cinque anni e decadono in occasione dello scioglimento del Consiglio Comunale.
Le dimissioni da componente della Commissione devono essere rassegnate per scritto al Sindaco.
I singoli commissari sono automaticamente decaduti dopo tre assenze ingiustificate.
I componenti che subentrano ai dimissionari restano in carica fino alla scadenza della Commissione o dell’ Osservatorio.
 
 
ART. 3
Le Commissioni sono nominate dalla Giunta Comunale e sono presieduti dall’Assessore o dal Consigliere di riferimento.
I componenti sono nominati dalla Giunta Comunale, valutate le indicazioni delle istituzioni e delle associazioni operanti nel territorio comunale la cui attività sia attinente alle competenze della Commissione garantendo la rappresentanza delle minoranze consiliari, ove queste lo richiedano.
Possono essere nominati a far parte delle Commissioni i Consiglieri Comunali ed i cittadini che siano in possesso dei diritti civili e politici.
 

ART. 4
Il Presidente nella seduta di insediamento nomina il Vice-Presidente, scelto tra i membri della commissione, che svolge anche le funzioni di Segretario.
In caso di assenza o impedimento del Presidente, le funzioni sono esercitate dal Vice - Presidente.
 

ART. 5
Hanno facoltà di intervenire alle riunioni delle Commissioni, senza diritto di voto, il Sindaco, i capigruppo ed i consiglieri comunali che non siano già membri delle Commissioni stesse.
Il Presidente mantiene i collegamenti tra la giunta e la Commissione.
 

ART. 6
Le Commissioni sono convocate dal Presidente, o da almeno un terzo dei componenti la Commissione, tramite invito scritto o e-mail, recante la sede, la data e l'ora della seduta, nonché l'indicazione dell'ordine del giorno da far pervenire ai membri tre giorni prima della riunione, salvo casi di particolare urgenza.
Copia dell'avviso deve essere trasmessa al Sindaco ed ai capigruppo consiliari.
 

ART. 7
Le sedute delle Commissioni sono valide quando siano presenti almeno la metà più uno dei componenti.
Il verbale delle sedute è redatto in forma sintetica dal Vice- Presidente e sottoscritto dal Presidente.
 

ART. 8
Ogni Commissione ha facoltà di promuovere consultazioni con esperti e con i rappresentanti delle Associazioni del volontariato, di organismi e forze sociali, economiche, culturali, sindacali, sportive e scolastiche, quando ne ravvisi l'opportunità.
Qualora la presenza di esperti e di rappresentanti esterni comportasse oneri di spesa, dovrà essere richiesto il preventivo parere della Giunta.
 

ART. 9
Più Commissioni possono essere convocate in seduta congiunta quando le materie in esame riguardano diverse competenze. In tal caso la convocazione viene fatta d'intesa fra i presidenti interessati. In questa ipotesi la presidenza è assunta dal Presidente più anziano di età.