Sabato, 08 febbraio 2014 19:42

Riconoscimento filiazione

Informazioni aggiuntive

  • Descrizione:
    Premesso che di norma il riconoscimento di un figlio avviene contestualmente alla dichiarazione  di  nascita,  i  genitori  possono  effettuare  il  riconoscimento  anchedurante il periodo di gravidanza ovvero posteriormente alla nascita. Il  riconoscimento  si  effettua  mediante  una  dichiarazione  da  rendere  innanzi all’ufficiale  di  stato  civile,  in  un  atto  pubblico  ricevuto  da  un  notaio  o  in  untestamento.

    Riconoscimento di nato fuori del matrimonio
    Su richiesta del dichiarante, l’ufficiale di stato civile acquisisce e prende visione dell’atto di nascita del figlio. Se si tratta di figlio di età inferiore a 14 anni occorre il preventivo o contestuale consenso dell’altro genitore che ha già effettuato il riconoscimento; se il riconoscimento riguarda un figlio che ha compiuto 14 anni, occorre l’assenso del figlio.

    Riconoscimento di nascituro
    Dopo aver acquisito il certificato medico che comprovi lo stato di gravidanza, lamadre può procedere direttamente ad effettuare il  riconoscimento;  il  padre può effettuare il riconoscimento contestualmente alla gestante o dopo il riconoscimento da parte della madre con il consenso di quest’ultima.


    Riferimenti normativi:
    - Articolo 44 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 396 del 03.11.2000
    - Artt. 250 ss. cod. civ.
    - Con la legge n. 219 del 10.12.2012, il legislatore ha introdotto modifiche in materia di riconoscimento dei figli naturali, prevedendo l'eliminazione dall'ordinamento delle residue distinzioni tra status di figli nati in costanza di matrimonio o al di fuori del matrimonio. Per informazioni più dettagliate si rimane in attesa dei decreti attuativi previsti dall'articolo 2 della citata normativa.
     
  • Adempimenti:
    A seguito di richiesta verbale presentata all'ufficio, l'ufficiale di Stato Civile, dopo aver  visionato  la  documentazione  prodotta,  fissa  l’appuntamento  per  la  dichiarazione di riconoscimento.

    Documenti richiesti:
     
    per il riconoscimento di nascituro:
    - certificato medico che attesti lo stato di gravidanza;
    - documento di identità di chi effettua il riconoscimento;
     
    per il riconoscimento successivo alla dichiarazione di nascita:
    - documento di identità di chi effettua il riconoscimento.

    Il  procedimento  si  conclude  con  la  formazione  dell’atto  di  stato  civile di riconoscimento, sottosccritto dal dichiarante e dall’ufficiale di stato civile. Formato l’atto, l’ufficiale di stato civile provvede ad effettuare le relative annotazioni e comunicazioni anagrafiche.
     
  • Costi: Il servizio non prevede alcun costo.
  • Tempi: Il procedimento ha termine contestualmente alla dichiarazione di riconoscimento resa e sottoscritta dal genitore.
  • Segnalazioni sul servizio:
    Per qualsiasi chiarimento contattare l'Ufficiale dello Stato Civile o scrivere all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
     
  • Area di riferimento: Area Affari Generali
  • Responsabile:
    dott.ssa Enrica Vender
    tel. 035-983623 - interno 2 - fax. 035-983008
    pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
     
  • Ufficio di riferimento: Ufficio Stato Civile
  • Personale addetto:
    Giulia Martino
    tel. 035-983623 - interno 1 - 035-983267
    fax. 035-983008/035-983267
    e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
     
  • Orari:
    Per conoscere gli orari di apertura al pubblico dell'ufficio clicca qui
     
  • Sede: Piano terra del Palazzo municipale - via G. Marconi, 19 - 24065 Lovere (BG)
  • Livello di informatizzazione: Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio.