Modulistica

Obblighi di legge

In relazione al tipo di intervento sull'edificio o in occasione della vendita o locazione dello stesso, il proprietario, ai sensi della delibera di Giunta regionale VIII/5018 e successive modifiche ed integrazioni, è tenuto a dotarsi e, quando richiesto, di allegare all'atto di compravendita o al contratto di locazione, l'Attestato di Certificazione Energetica (ACE).

 

L'Attestato di Certificazione Energetica (ACE)

L’ACE è un documento sintetico redatto da un professionista qualificato e riconosciuto da Regione Lombardia. Tale documento consente, in modo semplice ed intuitivo, di conoscere le prestazioni energetiche dell'edificio a cui si riferisce. Esso permette all'utente di valutare l’efficienza energetica dell’immobile e al tempo stesso di avere una percezione di quelli che possono essere i costi di gestione connessi al riscaldamento-raffrescamento dell'edificio.

L’ACE è idoneo se redatto e asseverato da un soggetto certificatore e registrato nel Catasto Energetico Edifici Regionale (CEER) ed ha una idoneità massima di 10 anni a partire dalla data di registrazione della pratica nel CEER. Esso decade al termine dei 10 anni di cui sopra oppure, qualora siano intervenute modifiche all'edificio e/o al suo impianto che ne abbiamo modificato la prestazione energetica.

 

ACE – modalità d’uso a partire dal 01.03.2013

In base a quanto stabilito dal Decreto Dirigente Unità Organizzativa n. 9433 del 23 ottobre 2012, dal 01.03.2013 l’Attestato di Certificazione Energetica (ACE) acquista efficacia con l’inserimento nel sistema informativo regionale, di cui all’Art. 9, comma 3 bis della L. R. 13 Dicembre 2006, n. 24, del file di interscambio dati e del file PDF relativi all’ACE stesso, entrambi firmati digitalmente.

Si raccomanda al certificatore, al fine di consentire al proprietario dell’edificio di disporre di un ACE idoneo originale, di consegnare a quest’ultimo, il file .PDF dello stesso firmato digitalmente e una copia cartacea dello stesso file, corredata da un dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (ex artt 19 e 47 DPR 445/2000) in cui lo stesso certificatore dichiara che tale copia è conforme al file .PDF inserito nel Catasto Energetico Edifici Regionale (CEER) e firmato digitalmente. In tal modo il proprietario dispone anche di una copia cartacea conforme all’originale. L’Organismo di accreditamento, al fine dell’acquisizione degli ACE firmati digitalmente, garantisce l’accesso al CEER ai Comuni e ai notai che hanno richiesto e ottenuto l’accreditamento. Pertanto, nel caso in cui occorra produrre l’ACE in originale al funzionario del Comune o al notaio, entrambi potranno estrarre direttamente il file .PDF dal CEER. Ciò consente loro di dichiarare conforme all’originale anche copie cartacee dello stesso .PDF dell’ACE.

Copia cartacea dell’ACE firmato ma non dichiarato conforme all’originale potrà essere utilizzata tutte le volte in cui non sarà necessario produrre il documento in originale o in copia conforme.

 

Clicca sui link di seguito riportati per:

- scaricare il fac-simile di dichiarazione sostitutiva di atto notorio

- conoscere le modalità per richiedere l’accreditamento (per notai / per i Comuni lombardi)

 

Per maggiori informazioni sull'Attestato di Certificazione Energetica è possibile visitare il sito internet www.cened.it.