Ufficio Relazioni con il Pubblico

Sede 1° piano del palazzo municipale (Villa Milesi - via G. Marconi, 19)

Orario

di apertura

- lunedì: dalle ore 10:00 alle ore 12.30
- martedì: dalle ore 10:00 alle ore 12.30
- mercoledì: dalle ore 10:00 alle ore 12.30
- giovedì: dalle ore 10:00 alle ore 12.30
- venerdì: dalle ore 10:00 alle ore 12.30
- sabato: chiuso
tel. 035-983623 - interno 2
fax. 035-983008
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
e-mail PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Responsabile dott.ssa Enrica Vender
Personale Marianna Bigoni - Istruttore amministrativo

 

LE FUNZIONI

L'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) è un servizio pensato per avvicinare il Comune ai Cittadini, una sede di dialogo tra l'Amministrazione e la Città.


Il servizio fornisce ai cittadini informazioni e consulenze su:

  • compiti e servizi svolti dal Comune
  • ubicazione degli uffici e orario di apertura
  • orari e modalità di ricevimento degli Assessori
  • manifestazioni organizzate in città
  • diritto all'accesso e visione agli atti ed ai provvedimenti dell'Amministrazione Comunale


Presso l'URP è inoltre possibile:

  • inoltrare segnalazioni e reclami (solo per iscritto e anche inviati via fax o via e-mail)
  • reperire lo Statuto e i Regolamenti comunali
  • visionare le ordinanze a carattere generale
  • trovare materiale promozionale e/o informativo dell'Amministrazione comunale e di altri Enti o Associazioni
  • inoltrare richieste di appuntamento con il Sindaco

 

Per accedere alla sezione "Modulistica" del sito clicca qui

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagamenti ai fornitori più veloci: le direttive della Giunta

pagamento più veloce ai fornitoriCon la deliberazione n. 292 del 22.12.2009 (vedi documento integrale qui sotto allegato) la Giunta comunale ha emantato le seguenti direttive finalizzate al tempestivo pagamento delle somme dovute per forniture ed appalti:

a) E’ fatto obbligo, ai competenti Responsabili dei Servizi di osservare, scrupolosamente, le norme ed i regolamenti di cui ai singoli ordinamenti tributari e tariffari, del D.Lgs. 18.08.2000 n. 267 (articoli da 178 a 181) e del regolamento comunale per la disciplina generale delle entrate.

b) Per il procedimento relativo all’assunzione degli impegni di spesa dovranno essere osservate scrupolosamente, le procedure di cui all’art. 183 del D.Lgs. 18.08.2000 n. 267, con l’obbligo per ciascun Responsabile di Servizio di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica.

c) Per il procedimento relativo alla liquidazione dovranno essere osservate, scrupolosamente, le norme di cui all’art. 184 del D.Lgs. 18.08.2000 n. 267.

d) Per l’ordinazione e i pagamenti dovranno essere osservate, scrupolosamente, le norme di cui all’art. 185 del D.Lgs. 18.08.2000 n. 267.

e) Completate le procedure di cui ai punti precedenti il funzionario responsabile trasmette gli atti per l’emissione dei mandati nel rispetto delle norme richiamate.

f) L’Ufficio Ragioneria provvederà alla registrazione delle fatture in relazione all’ordine cronologico di acquisizione al protocollo comunale.

g) La messa in pagamento delle fatture dovrà avvenire nel prioritario rispetto della cronologia di arrivo, fatte salve le esigenze specifiche e/o urgenze segnalate ed attestate dai singoli Responsabili di Servizio in relazione alle rispettive competenze;

h) I Responsabili di Servizio, in sede contrattuale, pattuiscono i termini e le modalità per l’effettuazione dei pagamenti dei corrispettivi di servizi, lavori e forniture, in relazione alle tipicità ed esigenze dei singoli contratti, incarichi o commissioni. In assenza di specifiche pattuizioni si intenderanno applicabili i termini di 60 giorni dalla data di ricezione della fattura, così come acclarata a protocollo comunale. In ogni caso i Responsabili di servizio pattuiscono modalità di pagamento compatibili con la necessità di programmazione dei flussi di spesa e l’esigenza di rispetto delle presenti direttive.

i) Il Responsabile del Servizio Finanziario dovrà vigilare sull’andamento delle liquidità segnalando alla Giunta Comunale ed ai Responsabili di Servizio eventuali situazioni di deficitarietà al fine di consentire agli stessi l’attivazione delle necessarie revisioni delle procedure contrattuali.

j) I Responsabili di Servizio vigilano sul corretto e puntuale assolvimento delle obbligazioni contrattuali, segnalando alla Giunta eventuali ragioni sopravvenute al fine di evitare la formazione di debiti pregressi;

k) I Responsabili di Servizio, nella fase di esercizio provvisorio, assumeranno gli impegni di spesa tenendo in debita considerazione le prescrizioni contemplate all’art. 163 del D.Lgs. 267/2000; in caso di deroga all’assunzione della spesa per “dodicesimi”, a fronte di specifiche normative autorizzative, i Responsabili di Servizio attestano detta circostanza motivando adeguatamente il provvedimento di assunzione dell’impegno.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all'Area Gestione Risorse - ufficio ragioneria, anche telefonicamente, al numero 035.983623 - interno 3.

 

Credito più facile per le imprese che lavorano per il Comune di Lovere

euroCom'è noto, a partire dagli ultimi mesi del 2008 la situazione economica nazionale ed internazionale ha subito un drastico peggioramento, con conseguenze pesanti anche per l'industria locale.

Per questo motivo, e per superare le rigide regole imposte dal Patto di stabilità che coinvolge i comuni con più di 5.000 abitanti, la Giunta comunale ha aderito al "Protocollo di intesa per la cessione dei crediti a banche o intermediari finanziari", siglato lo scorso 8 settembre 2010 dalla Camera di Commercio di Bergamo, dalla Provincia di Bergamo, dal Comune di Bergamo, dalle associazioni di categoria interessate e dalle banche del territorio.

Scopo di tale iniziativa è il sostegno alle imprese, specialmente quelle piccole e medie e le artigiane, favorendo il pagamento dei crediti, a volte in sospeso per mesi, da parte delle amministrazioni pubbliche.

Con deliberazione di Giunta comunale n. 234 del 12.10.2010, il Comune di Lovere si è quindi impegnato a certificare la sussistenza e l’esigibilità dei crediti vantati dalle imprese nei suoi confronti per la fornitura di beni o servizi, consentendo così alle stesse imprese di cedere tali crediti certificati a banche o intermediari finanziari e garantirsi in tal modo la relativa liquidità.

Per rendere esigibile il credito vantato nei confronti dell'Amministrazione, l'impresa creditrice dovrà consegnare l'allegato 1 qui sotto riportato all'Ufficio Protocollo del Comune di Lovere, sito in via G. Marconi n. 19 - tel. 035-983623 (operatore).
Entro 20 giorni (fa fede la data di protocollo), il Comune di Lovere fornirà all'impresa creditrice la certificazione richiesta come da allegato 2 di seguito riportato.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Servizi Finanziari del Comune di Lovere durante gli orari di apertura al pubblico oppure telefonare al numero 035-983634.

Contributi e finanziamenti: attivato un sistema di segnalazione e supporto

finanziamentiDai primi mesi del 2010 è stato attivato un sistema gratuito di:
- segnalazione delle agevolazioni comunitarie, nazionali e regionali, puntualmente e precisamente aggiornato;
- supporto ed orientamento all’accesso ai contributi.

Il servizio, affidato alla ditta SAEF S.r.l. di Brescia, prevede infatti per le imprese del territorio quanto segue:
- monitoraggio e segnalazione / raccolta della normativa in materia di agevolazioni pubbliche;
- la possibilità di usufruire dell’attività di consulenza preliminare gratuita sui temi della finanza agevolata nel corso di un incontro con i consulenti della ditta incaricata.

Sul sito internet del Comune, inoltre, è stata creata un’apposita sezione denominata “Contributi e finanziamenti”, dove gli utenti possono consultare le informazioni selezionando il settore di proprio interesse, nonché accedere e scaricare i testi integrali dei bandi e la relativa modulistica.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Servizi Finanziari del Comune di Lovere durante gli orari di apertura al pubblico oppure telefonare al numero 035-983634.

Centro Civico Culturale: lo spazio e i servizi offerti

PIANO TERRA

la reception della bibliotecaLa reception
Il banco prestiti e informazioni è, per certi aspetti, il cuore della Biblioteca.
Oltre all'utilizzo per le operazioni connesse al prestito - consegna, restituzione, rinnovo, prenotazioni, prestito interbibliotecario - il "bancone" è anche il luogo per le informazioni sui servizi, le informazioni bibliografiche e di comunità. E` il luogo destinato all'accoglienza dell'utente e alla sua iscrizione alla biblioteca e alle attività da essa promosse.

La consultazione dei cataloghi on line e navigazione internet.
In questa zona, a fianco del banco prestiti, sono raggruppate quattro postazioni per la consultazione del Catalogo della Biblioteca e del Sistema Bibliotecario Provinciale e per la navigazione in Internet.
Esiste la copertura Wi-Fi, grazie alla quale, dopo debito versamento annuale di € 10 per i residenti ed € 15 per i non residenti, l’utente può con attrezzatura propria accedere a Internet, una volta ottenute le credenziali.

Spazio per la lettura di giornali e riviste
Nella sezione periodici, sul lato destro del bancone sono presenti poltrone e tavolini per una lettura più informale.

L'esposizione delle novità
La zona è organizzata come la vetrina di una libreria, con in più la possibilità di sfogliare un libro prima di prenderlo in prestito. Nel settore novità si trovano i libri di narrativa presenti nella classifica dei libri più venduti, le opere di saggistica appena uscite, i manuali o le guide freschi di stampa.

Spazi per lo studio individuale
Inseriti tra gli scaffali sono collocati i tavoli per la lettura e lo studio con 28 posti a sedere.

Il settore Ragazzi
E’ situato in una spaziosa sala (18/20 posti a sedere) con scaffalatura su misura dei bambini. Per i più piccoli da 0 a 6 anni, questa zona è dotata di un “angolo morbido” con tappeti, cuscini, contenitori a terra. Si possono trovare libri gioco, libri cartonati, libri sagomati, libri di stoffa e di spugna.



PIANO RIALZATO

Fondo Antico
Lungo le scale d’accesso al piano rialzato trova collocazione il materiale antico della biblioteca.

Zona studio individuale
Questa sala con 36 posti è la preferita dagli studenti universitari, che qui trovano l’area più silenziosa e tranquilla dell'intera struttura.

Il settore Suono & Visione
Nello spazio rialzato sono disponibili comode sedute per la lettura e/o per la consultazione multimediale tramite attrezzature personali.

L'auditorium – laboratorio.
Completa le strutture al piano rialzato la sala conferenze, con 40 sedie mobili e dotato di un impianto di amplificazione e di videoproiezione. Nella sala sono previsti anche laboratori di vario genere (cinema, teatro, musica, animazione, corsi e conferenze).



INFOLINE

Biblioteca civica "13 Martiri"
via delle Baracche c/o Porto Turistico di Lovere
tel. e fax. 035 983700
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.