Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2020

Clicca sulle voci di seguito riportate per scaricare l'indicatore di tempestività dei pagamenti del periodo d'interesse:

 

1° trimestre del 2020

file firmato digitalmente - formato .odt

 

 

 

 

 

 

Razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche

RICOGNIZIONE AL 31.12.2017

- Deliberazione del Consiglio comunale n. 43 del 27.12.2018 (*) avente ad oggetto "Razionalizzazione annuale società partecipate. Revisione periodica delle partecipazioni pubbliche ex art. 20 del D.Lgs. 175/2016 - ricognizione partecipazioni possedute al 31.12.2017 - individuazione partecipazioni da alienare o valorizzare"

- Ricognizione periodica delle partecipazioni pubbliche. Relazione tecnica a cura dell'Area Gestione Risorse - allegato "A" alla deliberazione del Consiglio comunale n. 43 del 27.12.2018 (*)

- Provvedimento di razionalizzazione periodica - anno 2017 - allegato "B" alla deliberazione del Consiglio comunale n. 43 del 27.12.2018 (*)

 

 

RIFERIMENTO NORMATIVO
 
Ai sensi del Decreto legislativo n. 175 del 19.08.2016 - “Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica” (TUSP), le Pubbliche Amministrazioni, ivi compresi i Comuni, non possono, direttamente o indirettamente, costituire società aventi per oggetto attività di produzione di beni e servizi non strettamente necessarie per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali, né acquisire o mantenere partecipazioni, anche di minoranza, in tali società (art. 4, comma 1)”.
 
Fermo restando quanto sopra indicato, possono mantenere partecipazioni in società esclusivamente per lo svolgimento delle attività indicate dall’art. 4, comma 2 del T.U.S.P. e precisamente:
 
a) produzione di un servizio di interesse generale, ivi inclusa la realizzazione e la gestione delle reti e degli impianti funzionali ai servizi medesimi;

b) progettazione e realizzazione di un’opera pubblica sulla base di un accordo di programma fra amministrazioni pubbliche, ai sensi dell’articolo 193 del D. Lgs. n. 50/2016;

c) realizzazione e gestione di un’opera pubblica ovvero organizzazione e gestione di un servizio d’interesse generale attraverso un contratto di partenariato di cui all’articolo 180 del D. Lgs. n. 50/2016, con un imprenditore selezionato con le modalità di cui all’articolo 17, commi 1 e 2;

d) autoproduzione di beni o servizi strumentali all’ente o agli enti pubblici partecipanti, nel rispetto delle condizioni stabilite dalle direttive europee in materia di contratti pubblici e della relativa disciplina nazionale di recepimento;

e) servizi di committenza, ivi incluse le attività di committenza ausiliarie, apprestati a supporto di enti senza scopo di lucro e di amministrazioni aggiudicatrici di cui all’articolo 3, comma 1, lettera a), del D. Lgs.  n. 50/2016.

 

Al solo fine di ottimizzare e valorizzare l’utilizzo di beni immobili facenti parte del proprio patrimonio, le amministrazioni pubbliche possono, altresì, anche in deroga al comma1, acquisire partecipazioni in società aventi per oggetto sociale esclusivo la valorizzazione del patrimonio delle amministrazioni stesse, tramite il conferimento di beni immobili allo scopo di realizzare un investimento secondo criteri propri di un qualsiasi operatore di mercato (art. 4, comma 3),

Per effetto dell’art. 20 del suddetto D. Lgs n. 175 del 19/08/2016 T.U.S.P., ogni anno entro il 31/12 il Comune deve provvedere ad effettuare una ricognizione ordinaria di tutte le partecipazioni dallo stesso possedute alla data del 31 dicembre dell’anno precedente, individuando quelle da alienare, tenendo conto che ai fini di cui sopra devono essere alienate od oggetto delle misure di cui all’art. 20, commi 1 e 2, T.U.S.P. – ossia di un piano di riassetto per la loro razionalizzazione, fusione o soppressione, anche mediante messa in liquidazione – le partecipazioni per le quali si verifica anche una sola delle seguenti condizioni:

1) non sono riconducibili ad alcuna delle categorie di cui all’art. 4, commi 1, 2 e 3, T.U.S.P., sopra richiamato;

2) non soddisfano i requisiti di cui all’art. 5, commi 1 e 2, T.U.S.P., e quindi in assenza di una motivazione espressa in merito al perseguimento delle finalità istituzionali dell’Ente, anche sul piano della convenienza economica e della sostenibilità finanziaria e in considerazione della possibilità di destinazione alternativa delle risorse pubbliche impegnate ovvero di gestione diretta od esternalizzata del servizio affidato, nonché della compatibilità della scelta con i principi di efficienza, di efficacia e di economicità dell’azione amministrativa.

3) non soddisfano i requisiti previsti dall’art. 20, c. 2, T.U.S.P e precisamente:

a)  partecipazioni societarie che non rientrino in alcuna delle categorie di cui all’art. 4, T.U.S.P., sopra citato.

b) società che risultano prive di dipendenti o abbiano un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti.

c) partecipazioni in società che svolgono attività analoghe o similari a quelle svolte da altre società partecipate o da enti pubblici strumentali.

d) partecipazioni in società che, nel triennio precedente, abbiano conseguito un fatturato medio non superiore a un milione di euro.

e) partecipazioni in società diverse da quelle costituite per la gestione di un servizio d’interesse generale che abbiano prodotto un risultato negativo per quattro dei cinque esercizi precedenti;

f) necessità di contenimento dei costi di funzionamento;

g) necessità di aggregazione di società aventi ad oggetto le attività consentite all’art. 4, T.U.S.P.

Società partecipate

SOCIETA' PARTECIPATE

 

PROVVEDIMENTI

 

Indicatore di tempestività dei pagamenti - anno 2019

Clicca sulle voci di seguito riportate per scaricare l'indicatore di tempestività dei pagamenti del periodo d'interesse:

 

anno 2019

file firmato digitalmente - formato odt

 

4° trimestre del 2019

file firmato digitalmente - formato odt

 

3° trimestre del 2019

file firmato digitalmente - formato odt

 

2° trimestre del 2019

file firmato digitalmente - formato odt

 

1° trimestre del 2019

file firmato digitalmente - formato odt