Aperto un bando per l'erogazione di contributi ed agevolazioni finalizzati al recupero delle facciate degli edifici di proprietà privata prospicienti spazi pubblici ricadenti nel centro storico di Lovere nelle vie interessate dai lavori di riqualificazione e creazione del ''Cammino delle Sante''.L'Amministrazione comunale ha attivato un bando per l'erogazione di contributi ed agevolazioni finalizzati al recupero delle facciate degli edifici di proprietà privata prospicienti spazi pubblici ricadenti nel centro storico nelle vie interessate dai lavori di riqualificazione e creazione del "Cammino delle Sante".
 

L’incentivo  sarà  riconosciuto  ai  proprietari  di fabbricati residenziali  e  commerciali  posti  all’interno del perimetro individuato dal vigente strumento urbanistico come Nucleo di Antica Formazione e nelle vie indicate nell’allegato "A" del bando.

 
 
INTERVENTI AMMISSIBILI (dall'art. 3)
 
1. Restauro e/o ripristino delle superfici:
1.1 Intonaci
1.2 Faccia vista in laterizio/pietra
1.3 Tinteggiature che usino materiali conformi al manuale del restauro allegato al regolamento edilizio vigente
1.4 Elementi lapidei e in laterizio (soglie, davanzali, parapetti,…)
1.5 Impianto pittorico e decorativo (membrature e modanature architettoniche: colonne, capitelli, basi, cornici, zoccoli, ...)
 
2. Restauro e/o ripristino degli elementi di finitura
2.1 Elementi lignei (porte, portoni, telai delle finestre, scuri, …)
2.2 Elementi metallici (ringhiere, inferriate, catene, …)
 
3. Restauro, sostituzione, mitigazione o eliminazione degli elementi tecnologici privati:
3.1 Corpi illuminanti
3.2 Gronde, pluviali e lattonerie
3.3 Impianti  tecnologici  (condizionamento,  impianto  TV,  impianto  elettrico,  vano contatori …)
3.4 Impianti tecnici (campanelli, citofoni, videocitofoni, …)

3.5 Intubamento impianti esistenti, fonte di degrado

Sono esclusi dal contributo gli interventi su fronti interni privati, verso cortili e cavedi, nonché interventi con caratteristiche di provvisorietà.
 
 
TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE (dall'art. 6)
Le domande di ammissione al contributo, che ha attualmente importo disponibile di € 30.000,00, devono essere presentate all'Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12:00 del giorno 11 novembre 2019.
 
 
CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA PER L'ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI (dall'art. 7)
La  graduatoria per l’assegnazione dei contributi previsti sarà stilata sulla base dei seguenti criteri:
  1. livello di degrado della facciata e degli elementi tecnici/tecnologici;
  2. restauro/recupero degli elementi architettonici con comprovata valenza storica;
  3. carattere di urgenza dell'intervento;
  4. assegnazione in funzione della residenzialità;
  5. assegnazione in funzione dell'eliminazione di superfetazioni;
  6. assegnazione in funzione dell'eliminazione di cavidotti in facciata;
  7. assegnazione in funzione del tipo di intervento;
  8. asssegnazione in funzione di comprovata esistenza di tracce di valenza storico/artistica;
  9. bonus associato alla presenza nell'edificio di attività commerciale.
 
N.B.:
  • l’assegnazione delle eventuali somme stanziate dal presente bando per gli aventi diritto, inseriti nelle graduatorie che verranno redatte, non esclude l’ottenimento di altri contributi/agevolazioni fiscali;
  • le domande che non avranno raggiunto il punteggio minimo di 8 punti saranno escluse dall’incentivo;
  • per il periodo di apertura del bando saranno ammesse a contributo le domande anche per i lavori già autorizzati ed iniziati a partire dall'1 settembre 2019 che rientreranno nell’apposita graduatoria sino ad esaurimento dell’ammontare dell’incentivo per la somma stanziata totale, e suddivisa secondo i criteri indicati nel presente articolo;
  • in caso di parità di punteggio conseguito, saranno considerate le domande in base alla data di presentazione all'Ufficio Protocollo del Comune;
  • la graduatoria verrà esposta all’albo online e sul sito internet del Comune e comunicata agli interessati;
  • per ogni intervento  inserito  in  graduatoria  sarà  riconosciuto  un  contributo  massimo pari  al  40% delle spese preventivate (IVA compresa), ma, in ogni caso, non superiore a €.4.500,00 per ogni richiesta pervenuta sino ad esaurimento del fondo stanziato.

 
 
 
 
 
PER MAGGIORI INFORMAZIONI
Ufficio tecnico - Area Gestione Territorio
II piano del Palazzo municipale
tel. e fax. 035-983616
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Responsabile del procedimento: arch. Franco Bonfadini