Commissioni

Aldo AVOGADRI Presidente
Sonia BETTONI  
Giovanni MORINA  
 
I membri della Commissione per il paesaggio sono stati nominati con deliberazione della Giunta comunale n. 218 del 07.10.2014..

 

 

Dal regolamento per l'istituzione e la disciplina della Commissione per il paesaggio:

COMPETENZE DELLA COMMISSIONE (art. 3)

1. La Commissione per il paesaggio è competente ad esprimere pareri obbligatori, non vincolanti, in merito al rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche di competenza del Comune di Lovere come definite dall'articolo 80 della legge regionale n. 12/2005.

2. La Commissione esprime il proprio parere prestando particolare attenzione alla coerenza dell’intervento in progetto con i principi, le norme ed i vincoli degli strumenti paesaggistici vigenti, nell’ottica di una tutela complessiva del territorio, valutando gli interventi proposti in relazione alla compatibilità con i valori paesaggistici riconosciuti e la congruità con i criteri di gestione del bene tutelato, tenuto conto dei criteri fissati dalla D.G.R. N. VIII/7977 del 6 agosto 2008 e della D.G.R. VIII/008139 del 1 ottobre 2008.

3. Prima di emettere il proprio parere motivato la Commissione può richiedere tutte quelle indicazioni, delucidazioni ed integrazioni documentali del caso al fine di un completo ed esauriente esame del progetto dal punto di vista paesaggistico e di inserimento ambientale delle opere previste. La Commissione ha facoltà inoltre di sentire, durante le riunioni, i progettisti per avere chiarimenti sui progetti sottoposti al suo esame.

 

COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE (art. 4)

1. La Commissione è composta da n. 3 membri, che devono essere in possesso di competenza ed esperienza professionale nel campo della pianificazione paesaggistica o nel campo della storia, della tutela e salvaguardia dei beni ambientati e paesaggistici, così come chiarito con D.G.R. n. VIII/7977 del 6 agosto 2008.

2. I componenti devono essere scelti tra i candidati che siano in possesso di diploma universitario o laurea o diploma di scuola media superiore in una materia attinente l’uso, la pianificazione e la gestione del territorio e del paesaggio, la progettazione edilizia ed urbanistica, la tutela dei beni architettonici e culturali, le scienze geologiche, naturali, geografiche ed ambientali.

3. I componenti devono altresì aver maturato una qualificata esperienza, almeno triennale se laureati ed almeno quinquennale se diplomati, nell’ambito della libera professione o in qualità di pubblico dipendente, in una delle materie sopra indicate e con riferimento alla tipologia delle funzioni paesaggistiche attribuite ai Comuni.

4. Il Presidente è nominato dai membri della Commissione nel corso della sua prima seduta tra i suoi componenti.

5. Il Presidente della Commissione deve essere in possesso di laurea e abilitazione all’esercizio della professione ed aver maturato una qualificata esperienza, come libero professionista o in qualità di pubblico dipendente, nell’ambito della tutela e valorizzazione dei beni paesaggistici.

 

NOMINA DELLA COMMISSIONE (art. 5)

1. La Commissione è nominata dalla Giunta Comunale.

2. Il possesso del titolo di studio e dell’esperienza richiesta, nonché gli ulteriori titoli professionali attinenti alla tutela e valorizzazione del paesaggio dovranno risultare dal curriculum individuale allegato alle candidature presentate alla Giunta Comunale.

3. La delibera di nomina dovrà dare atto della congruenza dei titoli posseduti dai candidati prescelti rispetto a quanto previsto dai criteri fissati con D.G.R. n. VIII/7977 del 6 agosto 2008.

 

INCOMPATIBILITA’ (art. 6)

1. Non possono essere nominati componenti della Commissione i soggetti che rivestono già una carica di amministratore comunale nel Comune di Lovere, sulla base di quanto disposto dal D.Lgs. 267/2000.

2. I componenti della Commissione per il Paesaggio non possono essere contestualmente membri della Commissione Edilizia o di commissioni comunali operanti nel settore territoriale presso il Comune di Lovere.

3. Essi risultano incompatibili anche nel caso appartenessero ad altre Amministrazioni o Enti che devono esprimersi successivamente in sede di controllo sovracomunale sulle stesse pratiche esaminate dalla Commissione Comunale del paesaggio.

4. I componenti della Commissione devono astenersi dal prendere parte alla discussione e alla votazione relativamente ad interventi riguardanti interessi propri o di loro parenti o affini, fino al quarto grado.

 

CONVOCAZIONE DELLA COMMISSIONE (art. 7)

1. La Commissione è convocata dal Presidente, di norma presso la sede del Comune di Lovere.

2. L'invio della convocazione è effettuato almeno cinque giorni prima della seduta, a mezzo posta, telegramma, telefax o posta elettronica.

3. Il termine di cui al precedente Comma 2 può essere ridotto in casi d'urgenza in base alla valutazione del presidente e, comunque, non può essere inferiore a due giorni.

4. L'ordine del giorno deve contenere l'indicazione dei singoli argomenti da trattare.

 

INDENNITA' (art. 12)

1. Per i componenti della Commissione non sono previsti gettoni di presenza o indennità.